Translate

martedì 7 febbraio 2017

EVENTO DEL 3 MARZO 2017

Questo è un periodo di grandi  difficoltà.
Sia in cielo che in terra tutto è cambiato o sta cambiando e questi cambiamenti dipendono anche da noi, da come noi ci adegueremo alla realtà del nuovo mondo.
Oggi l'uomo è in uno stato confusionale, non si sente più al suo posto, non si pone più in ascolto e quindi i rapporti fra gli uomini sono più difficili, questo rende più complicato anche il modo di fare chiarezza sugli eventi che verranno, stiamo parlando del nostro stato e della nostra capacità di comprendere ciò che i Maestri dall'alto desiderano comunicarci per la nostra serenità, il nostro benessere e la nostra continuità di evoluzione spirituale, per prepararci a vivere nei valori e nelle frequenze vibratorie del nuovo mondo.
I Maestri non sanno come scuoterci per prepararci a ciò che accadrà il 3/3/2017? E ancora non sanno come spiegarci: in che cosa è come dobbiamo prepararci per accogliere l'evento del 3/3/2017?
Il 2017 è l'anno 0 del nuovo mondo e il 3 marzo è il suo vero giorno d'inizio, questo evento accade ogni migliaia e migliaia di anni e consiste nell'apertura di un fulcro nel cosmo che contiene delle particelle immortali che appartengono a tutti gli uomini. Queste particelle saranno liberate e il 3 marzo giungeranno sulla terra e saranno attratte dalla gravità di ogni singolo uomo e quindi ci raggiungeranno.
Ma saremo pronti a riceverle?
Solo se l'uomo sarà capace di creare uno "spazio" nella sua interiorità, queste particelle si integreranno in lui, altrimenti come arriveranno a noi così torneranno al fulcro.
L'uomo deve essere pronto, deve aver afferrato ed integrato i nuovi valori e le nuove vibrazioni del nuovo mondo ma soprattutto deve riuscire a liberarsi dalle influenze negative del vecchio mondo che tutti portiamo ancora dentro di noi.
Deve riuscire ad abbracciare il vecchio, senza sentire il bisogno di distruggerlo ma riuscendo ad andare oltre per accogliere il nuovo senza pregiudizi, cercando di comprenderlo ma anche lasciandoci andare alle novità che per il momento non  possiamo capire.
Dobbiamo cambiare il nostro atteggiamento che deve essere di fiducia, di apertura e di donazione verso tutta l'umanità, perché questo dono, queste particelle giungono da molto lontano e se riusciremo ha attrarle in noi entreranno attraverso la fontanella sul capo, facendo un viaggio anche dentro di noi: intelletto, cuore, plesso solare e ritorno nel punto cuore, da lì ogni giorno irradieranno energia che illuminerà tutto ciò che faremo, mentre di notte si richiuderà in noi.
Anche la coscienza dovrà cambiare, non deve essere più solo coscienza del chiedere ma anche della gratitudine e del donare agli altri.
Ma forse è più semplice farlo che dirlo, forse basta guardarsi dentro con onestà verso noi stessi e lasciarsi guidare dalla fede, così l'equilibrio e la stabilità, che in questo periodo abbiamo perso, torneranno in noi e ci riporteranno ai veri valori e alle cose essenziali della vita, così torneremo ad essere testimoni di fede e vedremo il mondo con una nuova prospettiva.
Se queste particelle entreranno in noi saranno importanti anche oltre la vita materiale, perché ci guideranno nel viaggio che tutti dobbiamo fare dopo il trapasso.

Cerchiamo di essere pronti ad accogliere questo dono perché  abbiamo bisogno di avere una nuova visione del mondo, abbiamo bisogno di sentire il campo di energia, l'amore divino, nel quale siamo tutti immersi.
Torniamo ad essere portatori di luce.

lunedì 15 agosto 2016

15 Agosto 2016 Uno dei giorni più importanti...

Dopo un lungo silenzio su questi argomenti torno a dire a tutti i miei discepoli che hanno continuato a bere dalla stessa mia fonte che oggi 15/8/2016 è una delle giornate più importanti dalla data della creazione dell'universo.
In tutti coloro che hanno ricevuto il dono del fuoco battesimale nel lontano 15/8/1991 e che nel tempo o si è assopito o si è acceso lievemente o si è acceso fortemente, ripeto in tutti, questo fuoco si rinnoverà e acquisterà nuovo vigore e calore andando a rafforzare tutte le fibre immortali del vostro corpo.
Per tutti dopo le ore 11 dite ciò che vi ricordate del rito del fuoco del 15/8/1991 oppure dite:
Signore ti ringrazio del dono che mi stai dando.
Che il fuoco si accenda in me acquisti un nuovo calore e illumini il mio cammino.

Vi abbraccio.

Noemi 

sabato 19 marzo 2016

i 21 strati del pianeta

Il pianeta Terra sta completando i suoi 21 strati come l'uomo nella sua struttura sottile, uomo e pianeta devono essere sempre in equilibrio vibrazionale, in sincronia e in risonanza.
Per questo sarà necessario un nuovo intervento sull'intera umanità per dare loro maggiore forza, stabilità ed equilibrio ma questo accadrà nella parte sottile dell'uomo, nella parte frontale dell'uomo in particolare sulle particelle sottili dell'intelletto.
Come la scienza attraverso gli acceleratori di particelle ricerca particelle sempre più piccole per arricchire il modello della fisica e spiegare i misteri dell'universo così anche nell'uomo sono presenti particelle sottili invisibili agli occhi della scienza, esempio le particelle dell'intelletto che sono simili alla particella di Dio di recente scoperta scientifica.
Chi ne è consapevole può aiutare e aiutarsi facendo per quattro giorni dei semplici movimenti sulla fronte e sulle tempie: con le due dita della mano destra (indice e medio) si parte dalla tempia sinistra e si passa attraverso la fronte alla tempia destra e li si fanno quattro piccoli cerchi, dopo ogni cerchio ci si ferma vicino al ciglio dell'occhio e si dice: acqua purificami, secondo cerchio aria portami l'equilibrio, terzo terra dammi la stabilità e quarto fuoco donami la forza poi si fa l'operazione inversa dalla tempia destra alla sinistra e li si fanno altri quattro piccoli cerchi fermandosi dopo ogni cerchio nella parte posteriore vicino all'orecchio. Fatto questo si pronuncia uno dei quattro elementi della natura così per quattro giorni, ogni giorno un elemento, acqua, aria, terra e fuoco.
Ripetiamo che questo rituale porterà nella parte sottile dell'uomo: la forza la stabilità e l'equilibrio ma dipenderà da voi riportare questi valori nella vostra vita materiale.
Ciò è necessario per riportare in equilibrio vibrazionale uomo e pianeta e se ciò non dovesse accadere il pianeta reagirebbe.
Sappiamo che questo è un momento molto difficile per voi ma noi confidiamo in tutti voi che potete consapevolmente per voi e per altri come voi, elevare la vostra vibrazione e portarla in sincronia e risonanza col pianeta. 

Ogni persona che ha completato i 21 strati sottili lo può fare anche per altre persone. 

mercoledì 13 gennaio 2016

RICANALIZZAZIONE

Quest'anno è iniziato con il completamento del grande lavoro di ricanalizzazione dell'intera umanità terrena e la purificazione di ogni singolo individuo nel sua parte sottile interiore.
Pensate che il cammino di ogni uomo è si individuale ma nel Disegno Divino è compresa oltre l'individualità, anche la famiglia, la comunità e l'umanità.
Nel 2015 dopo i tanti cambiamenti terreni e cosmici tutte le canalizzazioni individuali di tutta l'intera umanità terrestre sono state sincronizzate e ricanalizzare ma per un certo periodo ogni singolo uomo si è trovato senza punti di riferimento, solo con se stesso.
Ma ora ogni filo sarà riformato, ogni famiglia verrà riunita e ogni gruppo verrà ricomposto.
La famiglia è il mattone dell'umanità e l'umanità non sarà salva fino a quando ogni singola famiglia non saprà vivere in armonia.
La famiglia è quindi una creazione divina è come tale va protetta e salvaguardata.
Dopo la sincronizzazione e ricanalizzazione dell'intera umanità, la terra oggi è piena di esseri di luce per le purificazioni individuali e per riunire e armonizzare le famiglie e i vari gruppi.
Ma voi in questo periodo non riuscite a essere pienamente consapevoli dei grandiosi eventi che la Terra sta vivendo.
Prossimamente scenderanno molte entità di quinta dimensione, la loro discesa sarà importante per la protezione di un personaggio molto importante per il pianeta e l'intera umanità.

sabato 19 dicembre 2015

PULIZIA DENTRO L'UOMO

Ogni galassia possiede un satellite che rappresenta ciò che voi chiamate il paradiso, questo satellite ospita tutti coloro che sono trapassati da innocenti per mano della malvagità degli uomini. È un luogo dove sono presenti tutte le bellezze create da Dio, è un luogo dove i colori, la musica e l'energia sono in perfetta armonia, ci sono degli angeli che sono lì solo per il completamento di questi esseri che possono completare il loro cammino nella gioia e armonia che solo Dio ti può donare. 

Mentre sentivo tutto questo vedevo gli esseri di luce che scendevano sulla Terra chissà per svolgere quale compito, "svolazzando" in maniera instabile perché le particelle della gravità di tutti i contattisti presenti non era sufficiente a dare loro la stabilità, e mentre scendevano parlavano della pulizia dentro ogni uomo e dicevano: voi non sapete che ciò che pensate e ciò che mangiate arriva dentro di voi fino a raggiungere l'anima, come una madre che si droga fa nascere un figlio drogato e quando lo allatta gli trasferisce l'essenza di ciò che mangia, così anche la vostra anima si sporca di ciò che siete. Sappiate che anche noi non conosciamo i tempi di purificazione di un'anima, pensate che se un'anima non è perfettamente purificata non riesce ad attraversare il tunnel neanche se accompagnata dagli angeli perché il tunnel la respinge.
Per oltrepassare il tunnel bisogna essere completamente e perfettamente purificati.

venerdì 18 dicembre 2015

IO SONO BENEDETTO

Oggi meglio di mattina ma comunque in giornata bisogna portare l'indice della mano destra sul terzo occhio nel centro della fronte e fare un segno di croce mentre si dire:
Io mi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
Mentre togliete il dito dalla fronte dite: io sono benedetto.
Durante quest'anno giubilare quando vi sentite in po’ giù dite tre volte:

Io sono benedetto,
Io sono benedetto,
Io sono Benedetto. 

sabato 28 novembre 2015

SOLO GLI UOMINI DI BUONA VOLONTA'.....

Cari fratelli, siamo in un periodo in cui la tristezza e l'ansia hanno preso il sopravvento sulla vita dell'essere umano.
Si è ricercato troppo sul pianeta fino a varcare dei confini che erano inviolabili, e che purtroppo hanno permesso alle cellule dell'uomo di non avere più l'autonomia primaria che gli era stata donata da Dio, ma di lavorare in maniera autonoma ognuna per conto proprio, fino a raggiungere l'isolamento totale di ogni singola cellula annullando così la collaborazione.
Tutto questo è avvenuto perché l'uomo, nella sua più primitiva voglia di egocentrismo, ha voluto ribaltare la Terra non facendola più sentire come la creazione di Dio idonea ad accogliere la vita dell'essere, ma rendendola semplicemente un luogo da cui voler scappare. 
Fratelli non accusiamo Dio di colpe che non ha, dovremmo invece fermarci e riflettere sulle colpe dell'uomo che inquina e distrugge, che uccide in nome di una religione mal interpretata, che offende i suoi simili e tutto questo perché gli è stato fatto un dono: il libero arbitro, la decisione di poter vivere nel giusto o nell'errore. 
Fratelli si è tanto parlato di cambiamenti, ma adesso non si può più aspettare, questo è il tempo di combattere tutto il male che l'uomo provoca al pianeta ed ai suoi simili. Come? Solo gli uomini di buona volontà POSSONO, attraverso i gesti, la fede e la preghiera, riportare il pianeta nella giusta direzione in modo da ritrovare il giusto equilibrio di convivenza tra l'uomo e la Terra. 
Cari fratelli non si può più restare inermi ad osservare, il male va combattuto, non con le guerre come i potenti sanno fare, ma con il bene... il bene predicato e praticato senza paura e timidezza ma con accortezza, porterà alla salvezza del pianeta e dell'uomo stesso. 

Vi saluto fratelli in Cristo.

Noemi